Il teatro di Marino e Ferracane: la Malafesta nei margini umani

d

Gioacchino Criaco Zoom Sud La marginalità che diventa un mostro famelico, si trasforma in una tragedia che travolge l’umanità periferica e divora vite che sono morte da sempre, tortura menti lucidamente folli. Le esistenze isolate ci riguardano più di quanto pensiamo, e la pazzia è un pane quotidiano di cui ogni uomo, a ogni alba, ne ingoia un boccone. È … Continua a leggere

La Malafesta: magia e malinconia nella Sicilia di Marino

c

ILARIA COSTABILE| Esiste una lingua adibita al ricordo? Una lingua con cui è più facile far emergere dagli angoli nascosti della memoria, sentimenti, emozioni, stralci di vita vissuta? Se scientificamente non è possibile individuare una modalità precisa con cui il nostro io possa parlare, in letteratura probabilmente il vernacolo è la traduzione più sincera e veritiera della nostra anima. Lo … Continua a leggere

Napoli, sogno come necessità ne “La malafesta” al Piccolo Bellini

IMG_1281

La recensione di GIULIO BAFFI “Bona notti… Puru s’è jornu… puru s’è matina… chi c’è un cielu nivuru comu la pici” è la battuta che chiude “La malafesta”, disperato, tenero, ironico, malato percorso di teatro che Rino Marino, drammaturgo, regista, costumista, scenografo ed anche protagonista insieme a Fabrizio Ferracane, presenta al Piccolo Bellini in uno spettacolo bello che mescola e … Continua a leggere

La Malafesta secondo Emanuela Ferrauto su Dramma

cropped-cropped-cropped-logo-con-SFONDO-SPECCHIO-1.jpg

La prima didascalia di questa drammaturgia si conclude così: «in un luogo indefinito della Sicilia, una mattina di un giorno qualunque». Emerge uno degli elementi che caratterizza fortemente questo spettacolo, ossia il senso di indefinito che veste il luogo e il tempo. Dopo aver osservato la messinscena e dopo aver letto il testo, si rafforza sempre di più la convinzione … Continua a leggere

Una follia “ragionata”

Malafesta_1

20.02.2019 – di Maria Battaglia Lo spettacolo Malafesta con Fabrizio Ferracane e Rino Marino, nella triplice veste di autore, attore e regista, è al Piccolo Bellini di Napoli fino al 24 febbraio. Esso rappresenta l’ultimo tassello di una trilogia iniziata con Ferrovecchio e Orapronobis che suggella la felice collaborazione tra i due noti artisti iniziata nel 2010. I tre spettacoli … Continua a leggere

La tragica illusione de “La Malafesta”: Fabrizio Ferracane e Rino Marino protagonisti a Locri di una pièce memorabile

cropped-12b37736728c61354efd5e9038df98c1_XL.jpg

di Enzo Romeo – Sono due menti alla deriva quelle che si incontrano, ossessionate dagli spettri della memoria ne La Malafesta? Oppure sono due uomini disgraziati dalla vita, che si ritrovano, a seguito della visita di uno dei due che ” tumpulia” alla porta dell’altro per molto tempo inascoltato prima di accedere alla casa? Ed è una casa di presente … Continua a leggere

“La Malafesta” in scena al Teatro Città di Locri

a

http://www.culturalife.it 14 febbraio 2019 “La Malafesta” è il titolo del quarto spettacolo presentato all’interno del cartellone messo a punto dal Centro Teatrale Meridionale, diretto da Domenico Pantano, nell’ambito della XXVIII Stagione Teatrale della Locride 2018-2019. Una storia narrata in lingua siciliana con uno stile surreale, un coinvolgente gioco delle parti che andrà in scena sabato 16 febbraio, alle ore 21, … Continua a leggere

Palermo, miseria senza nobiltà, “La malafesta” evoca atmosfere scaldatiane

IMG_1413

di GUIDO VALDINI per http://palco-reale-palermo.blogautore.repubblica.it/ Nati disgraziati senz’appello. Questi due personaggi de La malafesta di Rino Marino, protagonisti Fabrizio Ferracane  e lo stesso Marino (che della pièce è anche regista) – visto allo Spazio Franco dei Cantieri culturali alla Zisa – abitano la miseria mentale e fisica come condizione esistenziale: al di là dello squallore dell’ambiente in cui si trovano … Continua a leggere